TOP SECRET

Radar NATO con licenza di uccidere 

“Aiutateci a non morire. Siamo assediati da un nemico invisibile e silenzioso: un super radar militare che uccide lentamente con i suoi impulsi a microonde”. Mentre l’Aeronautica si trincera dietro il segreto militare, Giovannella Maggini Mazzarella, insegnante in pensione, ha raccolto le prove del disastro. Una vicenda che un membro della New York Academy of Sciences, Gianfranco Valsè Pantellini, ha definito  “la strage degli innocenti”. I radar militari operano in deroga alle normative di protezione sanitaria ed ambientale, nonostante i rapporti scientifici dell’Istituto Superiore di Sanità che 30 anni fa segnalavano i pericoli. Uno studioso italiano, il dottor Franco Sarto, già nel 1978 aveva documentato danni al Dna, esaminando il caso di numero radaristi militari. Tant’è che il Ministero della Difesa da allora ha inibito al medico di proseguire le sue ricerche cliniche.
Sos Marche – La provincia di Macerata, in particolare Potenza Picena, registra un macabro primato italiano: un numero record di tumori, morbo di Crohn, ictus, cardiopatie ischemiche, suicidi, interruzioni di gravidanza, sterilità maschile, nascita di bambini con patologie congenite, convulsioni senza febbre, sclerosi, cataratte e disturbi psicosomatici.
Nel 1982 la Circolare 69 del Ministero della Sanità avverte che «quelle dei radar sono le sorgenti elettromagnetiche più pericolose per l’organismo umano». In barba al principio di precauzione, lo Stato non prende alcuna contromisura. «Il numero dei radar attualmente impiegati è elevato ed in continuo aumento» prosegue il documento ministeriale «Non sono disponibili dati precisi, perché segreti, sui radar militari, ma è nota la continua richiesta di sempre nuovi e più sofisticati dispositivi di questo tipo».
Quella marchigiana è una storia dimenticata per anni sulle scrivanie dei Ministeri della Sanità, dell’Ambiente, della Difesa, del Tesoro e delle Finanze, del Presidente della Repubblica, della Magistratura, dei Carabinieri, dell’Enea, dell’Ispesl, del Parlamento Europeo, della Prefettura, dell’Autorità Sanitaria Locale e perfino di onorevoli e governanti Verdi (Pecoraro Scanio).
Lo studio – La signora Mazzarella ha riunito anni di indagini, ricerche, dati, relazioni, denunce, lettere. La sua battaglia per il diritto alla salute comincia nel 1986, quando muore il marito per un tumore al cervelletto. Nell’87 l’Aviazione di Stato potenzia l’impianto radar presente nel territorio comunale (vincolato paesaggisticamente dal 1983). Si installa un ‘Argos 10’, sostituito nel ’99 da un dispositivo automatizzato dell’Aleniaancora più potente. Le accresciute dosi di radiofrequenza e microonde si avvertono subito: cancelli radiocomandati che si aprono e si chiudono da soli, televisori impazziti, computer e apparecchiature elettroniche in tilt, radio e impianti stereo che si accendono autonomamente, stimolatori cardiaci che si bloccano, frutta che non matura, conigli che non prolificano, neonati colpiti da palatoschisi e labbro leporino, anomali incidenti stradali. La Rai comunica che «Le interferenze sono dovute alla presenza, a poca distanza dalle abitazioni di impianti radar aventi caratteristiche tali che l’impianto ricevente di utente esce dalle condizioni di normale funzionamento».
Anche l’Amministrazione delle Poste e Telecomunicazioni imputa alla postazione Nato, la causa degli inconvenienti: «Gli accertamenti tecnici hanno evidenziato l’esistenza di interferenze ai servizi di radiodiffusione dovute alle emissioni radar prodotte dalla locale base dell’Aeronautica Militare».
Il 2 febbraio 1990 si costituisce l’Ader (Associazione per la difesa dalle emissioni radar) che inizia a dar battaglia all’Arma Azzurra per conoscere i dati operativi e valutarne l’impatto sulla salute umana. Ma il segreto militare è una barriera impenetrabile. L’Ader ostacolata dall’amministrazione comunale e dall’ente pubblico Regione Marche, non potendo studiare le cause, analizza gli effetti di quei campi elettromagnetici. E riscontra un aumento sospetto di tumori e disturbi su persone, animali e piante. I cittadini si rivolgono pure all’Istituto Superiore di Sanità che si defila senza spiegazioni.
Stato latitante – Le istituzioni balbettano: Ministri e Sottosegretari dicono “che è tutto sotto controllo”. Ma la gente continua ad ammalarsi e a morire. Tutti si arrendono tranne la signora Giovannella. Lei ha raccolto età, professione, abitazione delle vittime, riportando caso per caso su una mappa topografica. Operazione che ha ripetuto per ogni patologia. Migliaia di fogli segnati con cerchietti rossi: tumori, aborti, suicidi, cataratte. E ogni disegno corrisponde a un nome: un bambino, una mamma, un papà. Andrea, Lucia, Alberto, Giuseppe, Enrica. Un piccolo nato con una malformazione; un altro con gravi complicazioni all’intestino. Centinaia di casi all’anno – su 14 mila residenti – che dovrebbero far riflettere.
L’anziana donna si mette alle ricerca di tutti quei cittadini che hanno cercato le cure e sono morti a Bologna, Genova, Milano, Roma, Lione. Ottiene i certificati necroscopici e scopre che il suo paese ha sui decessi per tumore una percentuale del 36 per cento – confermata dall’Istituto Centrale di Statistica e dall’Università di Ancona – superiore di 9 punti al trend nazionale.
Alle indagini sul campo si affiancano i sostegni scientifici dell’Università di Camerino. Roberto Monti, primo ricercatore del Cnr di Bologna attesta che «certi casi si spiegano con l’abnorme intensità dei campi elettromagnetici presenti nella zona». L’Ader chiede un monitoraggio epidemiologico e sporge denuncia alla Procura della Repubblica di Macerata per “strage continuata”, ma i giudici archiviano in un baleno.
L’11 febbraio 1999 il Ministro dell’Ambiente Edo Ronchi certifica che «Non è possibile delocalizzare il radar di Potenza Picena perché manca una normativa di supporto. Si tratta di una zona di inquinamento elettromagnetico non regolata dalla normativa». Infatti, sia il decreto 381 del ’98 (regolamento recante norme per la determinazione dei tetti di radiofrequenza compatibili con la salute umana) sia la legge quadro sull’elettrosmog (numero 36 del 22 febbraio 2001) non si applicano ai radar civili e militari.
Stivale a rischio – Col pretesto del segreto bellico, il Ministero della Difesa – supino ai voleri dell’Alleanza atlantica – procede con nuove e pericolose postazioni a tutto spiano, incurante della salute collettiva. A Marsala in provincia di Trapani il radar dell’Aeronautica dista 200 metri dalle abitazioni; a San Giovanni Teatino, nel territorio di Chieti, appena 40. Su Monte Filau, lungo la costa sud occidentale della Sardegna nell’agro di Domus de Maria, lo Stato ha installato un radar tridimensionale nonostante il diniego della Regione; a Cagliari l’impianto Tlc della Marina opera sul centro abitato alla stregua delle strutture gemelle di Sassari, Olmedo, Monte Limbara e Tavolara. Infine il governo Usa si accinge ad installare illegalmente potenti radar in Sicilia, dopo aver ricoperto abusivamente l’intero Stivale.
In Europa si registrano attualmente valori di campo elettromagnetico da «un milione a un miliardo di volte più alti che nel 1950», documenta l’Organizzazione mondiale della sanità. «Colpisce il silenzio attorno a questo tema e la mancanza di una normativa europea ed italiana che preservi la salute dell’essere umano e protegga l’ambiente – denuncia Greenpeace – fornendo limiti di esposizione e distanze di rispetto da queste fonti di inquinamento».
Stellette nel Belpaese - A Potenza Picena, nel 1956, lo Stato italiano impianta un sensore General Electric ‘Anf-Ps8′. Sei anni prima si era materializzato a Ferrara il primo radar (di fabbricazione canadese). L’antica Montesanto diventa Bracco: un anello della nascente catena difensiva che salda il vuoto tra la postazione ferrarese e quella di San Giovanni Teatino (CH).
Nel 1962 la difesa aerea della penisola italiana viene integrata in quella Nato, entrando a far parte del Nadge (Nato Air Defence Ground Envinronment), l’ombrello statunitense che si protende dalla Norvegia alla Turchia. Il sistema ‘Argos 10’ della Selenia – oggi Alenia – Marconi Systems (azienda Finmeccanica, ovvero dello Stato in joint-venture con la britannica Gec) – viene configurato nel 1987. Quel radar aveva un’antenna che girava 5 volte al minuto, con l’emissione di un fascio elettromagnetico ottimizzato per la scoperta alle alte quote (fino a 70 mila piedi), anche se poteva intercettare bersagli mobili al di sotto dei 2 mila.
Il circuito radar dell’Alleanza atlantica utilizza i segnali che arrivano da Potenza Picena, inseriti nel sistema di controllo dei due Roc (centri operativi di regione) di monte Venda e Martina Franca. Nel 1999 il sistema ‘Rat-3lSl’ dà il cambio all’‘Argos 10′. E’ un impianto che funziona automaticamente, i cui segnali arrivano al Cofa (Centro operativo del comando della Forza Armata) in un bunker a Poggio Renatico (Ferrara). Il ‘Rat-3lSl’ ha una portata di oltre 300 miglia nautiche (circa 600 chilometri), capace di intercettare oggetti volanti oltre 100 mila piedi (una trentina di chilometri). Distingue un piccolo deltaplano di plastica su Belgrado, e se su tale deltaplano il pilota ha un bottone di metallo o un orologio al polso o una carta di credito in tasca è già scoperto.
Densità di energia elettromagnetica? ‘Top secret‘ dichiara il Ministero della Difesa. Il potentissimo radar di guida (attacco e difesa) – in contatto con satelliti, aerei-spia (U-2, Awacs) e bireattori Prowler – è in grado di concentrare gli impulsi intorno al bersaglio, ed intercettare le emissioni radar avversarie, disturbandole con contromisure elettroniche.
Ufficialmente nell’ex giardino d’Europa i siti radar più pericolosi assommano ad una trentina, tutti collegati tra di loro. La base Imaz, in provincia di Taranto, è uno dei centri nevralgici delle rete di comando e controllo della Nato. Le sue antenne ascoltano, commutano e rilanciano tutte le informazioni che passano per le linee collegate con i comando dell’Alleanza atlantica nel Mediterraneo. Imaz coordina anche la difesa radar di Jacotenente (nel cuore del parco nazionale del Gargano), Licola (Napoli) e Siracusa che svolgono compiti di avvistamento e guidacaccia nei cieli meridionali.
Il governo italiano viola leggi e normative a protezione della vita e non risponde alle interrogazioni parlamentari. Come per gli esperimenti segreti delle scie chimiche, la popolazione è mera carne da macello.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Generale dei ROS (Reparto Operativo Speciale dei Carabinieri) accusato di torture con armi "non letali"?


video



Ecco la cronologia che evidenzia le accuse sul Generale Giampaolo Ganzer dei ROS come fautore e responsabile di torture sulle VITTIME da ARMI ELETTROMAGNETICHE.
Fino a quando gli italiani continueranno a sonnecchiare?




Intervista a Maurizio Bassetti, Deputato alla Camera e vittima di tortura tecnologica.
Maurizio Bassetti caso nazionale n.6 (24/05/2006)

L'intervista è di Maggio 2006 e il Governo PRODI era appena salito al potere dopo le elezioni dell' 11 Aprile 2006 e si è consluso nei primi mesi del 2008. Ganzer è stato condannato nel 2010,ma solo per droga.

(L'intervista è un'anticipazione del dossier in preparazione sulla tortura tecnologica e il controllo mentale in Italia)

Maurizio Bassetti ha lavorato alla Camera dei Deputati dal 1979 al 1996. Negli ultimi anni da economo denuncia alcune gravi truffe, le sue denunce finiscono anche nei giornali. Una volta in pensione comincia a subire furti e aggressioni in casa da parte di sedicenti appartenenti ai servizi segreti. Si sente spiato e assume alcune agenzie investigative con il compito di controllare chi, a sua volta, lo segue. Vengono individuati dipendenti del SISDE, delle forze armate, o loschi personaggi che entrano ed escono dalla questura, in un caso si tratta di un noto spacciatore romano. La tragedia inizia nel 2004 quando comincia a subire la tortura tecnologica. Oggi è membro dell’Associazione vittime armi elettroniche e mentali, (AVAE-m) il suo è uno dei casi più concreti e dimostrabili: dichiara di subire scosse elettriche provocate dall’emissione di onde ad ultrasuoni, strumenti facilmente acquistabili che negli USA verrebbero usati anche come pistole “scaccia cani”. E’ un esempio drammatico di quanto siano capaci gli organi repressivi dello stato, che mette seriamente in dubbio la possibilità della libertà in Italia.

D: Non sei stato sempre economo a Montecitorio?
R: No, ma le cose più interessanti avvennero quando ero economo.

D: Era il periodo di Tangentopoli…
R: Io e un mio collega ci eravamo illusi di poter fare una piccola Tangentopoli anche a Montecitorio. L’unico appoggio che abbiamo trovato è stato solo da parte dell’onorevole Galasso, il famoso avvocato eletto con il gruppo della Rete. Lui lavorava a livelli più alti, noi fornivamo le informazioni di base. Egli si interessò di alcuni palazzi acquistati dalla Camera a dei prezzi esageratamente alti. Ricordo un caso particolare in cui la Camera acquistò un palazzo a 120 miliardi dal Banco di Napoli. Era evidente che dei soldi ritornavano ai partiti. Da sottolineare il fatto che la Camera dei deputati, in quanto organo costituzionale, non può essere controllato per evitare di subire influenze.

D: Finanziamenti ai partiti?
R: Si. La nostra ipotesi era che siccome i partiti si finanziavano con questi investimenti, in cambio pagavano e permettevano ai dipendenti di rubare, così da solidificare il livello di omertà. Le mie denunce riguardavano in gran parte i dipendenti. Io ricordo che da economo finanziavo circa 20 miliardi l’anno e gran parte ne sparivano.

D: Quale effetto ebbero le denunce?
R: Sulle mie denunce vennero fatte due commissioni di inchiesta parlamentare, con mia soddisfazione. La soddisfazione calò quando Galasso non venne rieletto e gli atti vennero secretati. Apparentemente, comunque, avevo vinto e i personaggi più compromessi vennero cacciati.

D: Un partito in particolare? R: Un partito in particolare che mi deluse fu il PDS, o PCI ora non ricordo bene cosa fossero, insomma gli attuali DS. Ebbero concretamente l’occasione per scoperchiare il tutto, ma evitarono di farlo per impedire che lo scandalo li coinvolgesse. Siamo dovuti andare allo scontro frontale da soli.

D: Non è facile.
R: Si, anche perché io ero uno dei dipendenti più a sinistra e qualche anno prima vennero scoperti dei dipendenti che erano membri delle BR. Quindi c’erano molti controlli e forse temevano che anche io fossi un infiltrato che spiava i politici. Solo così mi spiego tanto accanimento contro di me anche ora.

D: Quando sei andato in pensione doveva finire tutto?
R: Io sono andato in pensione nel 1996, mi sono dedicato alla fotografia e non mi sono più preoccupato di questa faccenda.

D: Quando si è verificato il primo episodio?
R: Nel giugno 2001subito dopo la vittoria del centrodestra. Non so se è un caso, c’è un minimo di speranza in me ora che ha vinto il centrosinistra. Non che io abbia alcuna fiducia verso la sinistra, so che sono totalmente immischiati.

D: Cosa è successo?
R: Il 13 giugno ho avuto uno strano furto. Sono riusciti ad entrare senza forzare le porte blindate, come se avessero una copia delle chiavi. Poco dopo, il 3 luglio, ho avuto l’episodio più grave: ho trovato a casa tre energumeni incappucciati probabilmente con delle calze, mi hanno sbattuto a terra e mi hanno incerottato con del nastro da pacchi, mi hanno preso a calci e mi hanno chiesto la chiave di una cassaforte. Si sono subito qualificati come agenti dei servizi segreti. Cercavano prove e documenti, hanno anche minacciato di colpire mio figlio. Io ho riportato una frattura allo sterno per i cazzotti.

D: Strano atteggiamento quello di un membro dei servizi segreti di qualificarsi spontaneamente come tale.
R: Infatti credo sia una copertura. Un modo per rendere i servizi non sospettabili e lasciarli a dirigere gli attacchi. I tre energumeni non credo proprio siano stati degli agenti. Io so chi è uno dei tre, ma non ho le prove: si tratta di un piccolo delinquente, uno spacciatore di droga.

D: Quando se ne sono andati?
R: Dopo avermi trattenuto per un’ora, a mezzogiorno, quando la ragazza delle pulizie ha suonato alla porta. Praticamente mi ha salvato. Questa persona li ha visti in faccia quando mentre uscivano di casa. Pensa che lei non è nemmeno stata contattata dalla polizia per identificare i rapinatori.

D: Poi cosa è successo?
R: Ora mi rendo conto di essere stato sotto sorveglianza, mi filmavano, ero seguito da personaggi che si sono ripetuti negli anni. Ho avuto piccoli furti e danneggiamenti, una volta in particolare mi hanno danneggiato la caldaia e ho corso il pericolo di morire soffocato.

D: Non hai pensato di fare una denuncia per tentato omicidio?
R: Si ma tanto non servono a nulla le denuncie. Essendo contro ignoti non hanno effetto. Come posso dimostrare di essere stato io a fare i danni per manie di protagonismo? In ogni caso non credo si fosse trattato direttamente di un tentativo di omicidio, anche se in quella occasione rischiai seriamente di perdere la vita. Con i mezzi che hanno avrebbero potuto uccidermi in mille modi. Credo piuttosto che vogliano spaventarmi.

D: Continuiamo…
R: Ho avuto una serie di questi episodi. Ricordo in particolare un furto in un mio box dove hanno portato via carte e materiali del lavoro a Montecitorio. Poi ho provato più volte a cambiare casa, ma queste cose si ripetevano lo stesso. Con agenzie private abbiamo ricostruito che dietro potrebbero esserci personaggi dei ROS e del SISMI. Ho dei filmati in cui abbiamo effettuato dei contropedinamenti e una delle persone che mi segue è proprio un dipendente del SISMI. Pensa che oggi al piano i sopra del mio appartamento c’è un albergo dove vive sempre la stessa persona, la quale sembra non lavori mai e mi passa il tempo a controllarmi, mentre al piano di sotto ci vive un carabiniere con una donna. Una volta, non sopportando più la tortura di cui sono vittima, ho perso la pazienza e sono andato al piano di sopra, nella camera di albergo in cui secondo me c’è qualcuno che mi spia, ho preso un treppiede e gli ho spaccato la finestra. Nella casa c’era sicuramente qualcuno, la luce era accesa. Immaginavo sarebbero venuti a protestare…invece si sono limitati a spegnere la luce e sono rimasti in silenzio. Non è il normale comportamento di chi gli viene danneggiata la finestra di casa, ne tanto meno è il normale atteggiamento che un albergatore ha nei confronti della sua proprietà quando viene danneggiata. Non ho ricevuto alcuna protesta. E’, secondo me una prova della loro malafede.

D: Parlavi di filmati e prove. Tutto questo sarebbe emerso dai contropedinamenti?
R: Da questi pedinamenti nei confronti di chi a sua volta mi pedinava, effettuati da agenzie investigative private alle quali mi sono rivolto, sono uscite altre cose molto interessanti: ho un filmato in cui alla stazione ci sono tre tipi, uno dei quali mi riprendeva con una telecamera che poi è andato in Questura. La cosa più stupefacente è lo straordinario impegno di mezzi e costi usati contro di me.

D: Quando è cominciato la cosiddetta “tortura tecnologica”?
R: Verso l’estate del 2004 sono cominciati gli ultrasuoniuna cosa che in principio mi ha particolarmente terrorizzato. Mi sono fatto una cultura, nel tempo, degli ultrasuoni, so che possono passare muri e porte. Sono mezzi che si usano in medicina per sciogliere i calcoli renali, o li usano contro i piccioni o contro gli stormi; vengono usati anche agli occhi per rimuovere la cataratta e molte altre applicazioni ancora…

D: Cosa senti?
R: Ci sono due tipi di reazioni, in genere, che subisco: con l’ultrasuono le piastrine e le particelle di ferro vengono attratte e provocano una forte fitta; oppure possono essere più diffusi e si sente una sorta di calore che aumenta fino al dolore. Il peggio è quando si soffermano sui testicoli e su altre parti delicate del corpo. Ultimamente sembra che vada un po’ “meglio”. O sono io che mi sono abituato o loro che hanno imparato a gestirli. Questa tecnica la usano in particolare la notte per svegliarmi.

D: Tutto ciò si verifica solo dentro casa?
R: In principio erano portati a farmelo ovunque. Dovrebbe trattarsi di apparecchi piccoli e maneggevoli. Forse era un modo per farmi capire che potevano raggiungermi ovunque. Recepito il messaggio sono passati ad attaccarmi in particolare a casa. Ora mi sono fatto costruire un apparecchio, una sorta di calamita che attira gli ultrasuoni e evita che mi cadano addosso.

D: Come hai fatto a scoprire che quelle scosse era in realtà provocate da ultrasuoni?
R: Sempre con le agenzie private. Hanno fatto venire a casa degli esperti che hanno misurato il tasso di elettricità nell’appartamento. Indirettamente ho avuto la conferma anche dal fatto che l’apparecchio che mi hanno dato funzionava.

D: Come fanno a coinvolgere solo te e non colpire altre persone? Come fanno a guidare le emissioni?
R: E’ come per un’arma. Ora dire una pistola è banale, ma per farti capire. In internet ho trovato chi vende questi prodotti, in america vengono usati contro i cani. Quando ci sono altre persone in casa questi episodi non si verificano, credo che mi controllino molto spesso. Capita però che quando sto fermo in una posizione riescono a colpire solo me evitando gli altri.

D: Perché avrebbero scelto proprio te? Solo come vendetta delle denuncie alla Camera?
R: La cosa che non capisco è proprio perché ce l’hanno con me. Alla fine non mi occupo di politica da decenni. Forse credono che io sappia più di quanto so, e in questo caso hanno preso un grosso abbaglio, oppure con l’11 settembre, con il pretesto della guerra al terrorismo, si permettono di usarci tutti come cavie...

D: Non c’è nessuno che possa vigilare? Nessuno che possa indagare sull’attività dei servizi segreti?
R: Secondo la nostra associazione anche a sinistra c’è molta convivenza. Il Manifesto e Liberazione non dicono quasi mai nulla, Dorigo ipotizza che il suo microchip sia stato impiantato nel 1996, con il centrosinistra al governo in Italia e per anni in seguito è stato Ministro della Giustizia Diliberto, segretario del Pd CI, inoltre i deputati della sinistra fanno parte delle commissioni di controllo sui servizi, come possono non sapere nulla?
source: http://italy.indymedia.org/news/2006/05/1077986_comment.php

► VIDEO Intervista a Maurizio Bassetti caso italiano n.6 - Controllo tecnologico
http://www.youtube.com/watch?v=-ADlVGKn9bc

► TESTIMONIANZA AGGIORNATA DELL’AVV.MARIO DI NORCIA il (27/11/2010)
http://rudy2.wordpress.com/testimonianza-aggiornata-dellavv-mario-di-norcia/

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

► Italia democratica: i ROS di Ganzer praticano la tortura elettronica?卐 (02(10/2007)
source: http://piemonte.indymedia.org/article/246?condense_comments=false

► LA REPUBBLICA (22/10/2003)
"Associazione criminale nel Ros dei Carabinieri"Accuse per associazione per delinquere, abuso e peculato di CARLO BONINI
source: http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/cronaca/crimiros/crimiros/crimiros.html

► IL MESSAGGERO - MILANO (12/07/2010)
Il generale Ganzer, comandante dei Ros,condannato a 14 anni per traffico droga. Interdetto per sempre dai pubblici uffici. «Le sentenze si rispettano».卐 L'Arma: fiducia in Ganzer e nella forza nera . Assolti 4 dei 18 imputati 卐
source: http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=110310&sez=HOME_INITALIA&ssez=CRONACANERA


► Italia democratica: i ROS di Ganzer praticano la tortura elettronica? (05/01/2008)
Source: http://calabria.indymedia.org/article/1042

►Ros: la nera storia (Padova - Lunedì 20/10/2003)
source:  http://archive.globalproject.info/art-287.html

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

ITA) TG1 & TG2 Giampaolo Ganzer condannato (12-07-2010)
source: http://www.youtube.com/watch?v=ObV2D5dFg9I
*condannato alla pena di anni 14 dopo che ne erano stati chiesti 27 e SOLO per traffico internazionale di droga.
Perchè non è stato magistralmente interrogato per le torture inflitte a comuni cittadini,i quali potreste esser anche voi?

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬


l'Adige Martedì 13/07/2010 ¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯ GENERALE DEL ROS CONDANNATO PER DROGA ALLA PENA DI ANNI 14 DI RECLUSIONE ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬ ► 28 al 30 settembre 2007 Secondo alcune precise e documentate denunce, formulate al recente congresso dell'Associazione Vttime armi elettroniche e mentali, tenutosi ad Anzio dal 28 al 30 settembre scorso, il generale Giampaolo Ganzer, capo dei ROS dei carabinieri, sarebbe tra i maggiori responsabili in Italia della tortura tecnologica a distanza. Questo tipo di tortura, volto all'annientamento psico-fisico della persona, si sarebbe diffuso in Italia, soprattutto dopo l'11 settembre 2001, sulla base di tecnologia, armi e addestramento forniti dalla CIA. Del resto, tempo addietro è trapelato che alcuni esponenti dei ROS si erano recati a Guantanamo... Naturalmente questa attività criminale sarebbe svolta anche da altre strutture armate dello stato (P.S., Polizia penitenziaria, ecc.) il cui lavoro sporco sarebbe enormemente cresciuto in nome della lotta al terrorismo e di un concetto di "tortura democratica" ormai accettato negli USA e, almeno in parte, anche in Italia. Va ricordato che il carabiniere Ganzer, discepolo di Dalla Chiesa e grande tessitore di montature giudiziarie a carico dei compagni, è attualmente sotto processo a Milano, imputato di associazione a delinquere, traffico di droga ed altre "amenità". Data la gravità delle accuse, un minimo di decenza avrebbe voluto che il capo carabiniere fosse almeno sospeso dal servizio. Invece Ganzer è tuttora al suo posto, del suo processo, sicuramente imbarazzante per il potere, quasi nessuno parla e pochi giorni fà il suo principale accusatore si è suicidato in carcere. Ma si sa, in Italia non si può parlare male nè di Garibaldi nè della "Benemerita"... ►Italia democratica: i ROS di Ganzer praticano la tortura elettronica? 卐 source: http://piemonte.indymedia.org/article/246?condense_comments=false ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬ ► LA CADUTA DEGLI DEI E OGGI Martedì 13/07/2010 ARMA DEI CARABINIERI SCONVOLTA. Forse in futuro SI AVRA' UN PRESIDENTE della REPUBBLICA ITALIANO CHE COME BILL CLINTON nel 1996,CHIEDERA' SCUSA ALLE VITTIME di Mk-ULTRA 2000. Chi le risarcirà? Quante altri giovani finiranno nel mirino delle nuove armi e di questa SCIENZA PERVERSA? ► Dopo ANZIO 2007, nel 2010 Processo al comandante del RO$$ Giampaolo Ganzer: La Procura di Milano chiede 27 anni di reclusione Avrebbe organizzato e gestito un'associazione criminale dedita allo spaccio internazionale di stupefacenti e altri reati. Questa è la CADUTA degli DEI. 卐 source: http://www.paolodorigo.it/GANZEREIDE-media.htm ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬ LA REPUBBLICA (22/10/2003) "Associazione criminale nel Ros dei Carabinieri" Accuse per associazione per delinquere, abuso e peculato di CARLO BONINI source: http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/cronaca/crimiros/crimiros/crimiros.html ──────────────────────────────────────────────── ► IL MESSAGGERO - MILANO (12/07/2010) Il generale Ganzer, comandante dei Ros,condannato a 14 anni per traffico droga. Interdetto per sempre dai pubblici uffici. «Le sentenze si rispettano». 卐 L'Arma: fiducia in Ganzer e nella forza nera . Assolti 4 dei 18 imputati 卐 source: http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=110310&sez=HOME_INITALIA&ssez=CRONACANERA ──────────────────────────────────────────────── ► http://www.nerinagatti.com/wp-content/uploads/2009/09/generale-Giampaolo-Ganzer.jpg ──────────────────────────────────────────────── ► Italia democratica: i ROS di Ganzer praticano la tortura elettronica? (05/01/2008) Source: http://calabria.indymedia.org/article/1042 ──────────────────────────────────────────────── Ros: la nera storia (Padova - Lunedì 20/10/2003) ► http://archive.globalproject.info/art-287.html ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬ PRINCIPALI METODICHE TORTURATORIE ATTUATE SULLE VITTIME: ¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯ ► gusto olfatto vista udito controllati per mezzo di elettrodi ► esposizione continua alle torture ambientali e corporali ► umiliazione ► terrore psicologico ► condizionamento mentale ► esposizione in condizioni di nudità ► molestia sessuale ► privazione del sonno ► isolamento ► aggressione fisica e verbale ► crampi agli arti ► contrazioni muscolari ► abbagliamento mediante forti esplosioni di luce negli occhi ► torsione dei denti ► perdite di sangue sottocutanee ► danni delle unghie (alluci) ► soffocamento, privazione dell'ossigeno ► water boarding tramite la saliva ►►►volto tirato e addome gonfio come quello dei bimbi africani. DEPRIVAZIONE DA SONNO e DEPRIVAZIONE della PROPRIA INTIMITA' del PENSIERO oltre a SEVIZIE di VARIO GENERE. Rumori assordanti e dolori lancinanti come se il cervello andasse a fuoco. Avete presente una bistecchina ai ferri? Avete presente quando la carne sulla griglia da rosa e cruda prende colore e diventa bella rosolota? In questo caso è il vostro cervello ad essere la bistecchina ai ferri e sulla griglia e che si sta rosolonado. EVENTUALMENTE PER FARE una sorta di AUTOSPERIMENTAZIONE o SIMULAZIONE accendere la RADIO, posizionare sulle frequenze AM e non FM e alzare il volume della radio a volume molto sostenuto. Mettere una frequenza disturbata che generi un RONZIO. Non si arriverà mai a quel livello,ma al massimo ad una cefalea perchè non avete un biochip innestato nella testa che genera quel maledetto ronzio grazie all'elettrofrequenza. Un uomo ha tentato di cercare di capire come vive un cieco e si è messo una benda sugli occhi per un periodo di sei ore di prova,però poi egli ha potuto SCEGLIERE LIBERAMENTE di levarsi la benda dagli occhi e diversamente da un NON VEDENTE, riacquisire la vista. L'uomo, riferiva di aver provato a simulare un cieco per capire la sua enorme difficoltà. Egli ha portato una benda sugli occhi per sei ore. Anche se in quel lasso di tempo girava per casa sua e quindi ben a conoscenza del proprio ambiente domestico circoscritto,ha perso più volte l'orientamento. Anche FREUD SPERIMENTO' su se stesso gli EFFETTI della COCAINA per poi RELAZIONARLI. PERFINO KONRAD LORENZ (l'uomo dei cigni) fece una sorta di AUTOSPERIMENTAZIONE. ►PAOLO DORIGO HA MOLTI di QUESTI COSINI e non uno solo nel cervello.Egli non è l'unico ITALIANO a cui hannno impiantato in maniera FRAUDOLENTA dei biochip a differenza della donna che segue denominato QUEL CHIP nel CERVELLO,ha acconsentito e FIRMATO. ►VIDEO CHIP NEL CERVELLO ► ► ►SOTTOTITOLARE in ITA http://www.youtube.com/watch?v=lcF5ZQ2Nclw N.B. Per l'INNESTO BIOCHIP nel cervello,basta solo un'ANESTESIA LOCALE E NON TOTALE (MINUTO 3:01). Una volta innestato il congengno,basta inviare queste frequenze per far sì che nell'OMUNCOLO si generino come nel MINUTO 4:41 del video i seguenti disturbi o comunque sensazioni come nel video che spiega le frequenze "ELF": ► VIDEO Intervista sulle torture tecnologiche in Italia http://www.youtube.com/watch?v=El0pff9C9eg&feature=related ►►►FREQUENCY: ► 3Hz effetti sul sistema visivo e possibili effetti sul sistema nervoso ► 3Hz provocano variazioni nell'eccitabilità del sistema nervoso centrale ► 5Hz diminuzione di respirazione, siccità nella bocca, dolori di stomaco e aumento del rilassamento ► 8Hz inibizione dei neurotrasmettitori ► 10Hz agitazione, disagio, inquietudine, ansia ► 10Hz depressione, schizofrenia, acufeni (acufeni = TINNITUS), apprendimento ► 10-20Hz influenza del sistema nervoso umano ► 40-50Hz cariche elettriche in tutto il corpo, lingua metallica, vertigini, sollecitazione del sistema nervoso ► 50-60Hz provocano variazioni nell'eccitabilità del sistema nervoso centrale ► 50-60Hz effetti sul sistema visivo e possibili effetti sul sistema nervoso ► 380-500Hz crea allucinazioni visive ► 500Hz rilascio di neradrenalina nei neuroni nel sistema simpatico che controlla i muscoli degli organi interni Una volta fatto l'innesto, anche un SATELLITE può attivare il BIOCHIP e inviare il segnale in totale silenzio e in maniera molto sofisticata, subdola e silenziosa e portare all'impazzimento la cavia (uomo o donna). RICOLLEGARE il tutto con la nota sui satelliti JOHN FLEMING. UN satellite può esser impiegato per tanti fini.. Non solo per inviare il SEGNALE della PARTITA DI CALCIO o per il NAVIGATORE SATELLITARE in AUTO. Mi pare ovvio che da persone INTELLIGENTI,dovreste formulare lo stesso ragionamento e CAPIRLO. NELLA NOTA sui satalliti (da terminare) ci sono anche troppi dati sulla TECNOLOGIA SATELLITARE e TELELETTURA MENTALE. Non bisogna avere paura di queste cose,bisogna avere paura dell'ignoranza e alzare la testa e gli occhi e combattere la paura dell'ignoranza;sennò si faranno sempre beffe di voi. Guardando la TV,avete mai avuto l'impressione che non vi raccontano bene le cose? ATTENTI perchè loro sono bravi ad immettere musiche di sottofondo molto ben realizzate e sono in grado di portarvi a GEO su RAITRE la LIGRE e farvi apparire quell' ESPERIMENTO di GENETICa e di BRIDAZIONE come cosa buona e giusta. ATTENTI perchè il SUBLIMINALE è sempre nell'aria a quanto pare. Quante volte vi hanno RACCONTATO che questi SCANNER e queste cose sono UTILI per la SICUREZZA,per il TERRORISMO e per la vostra INCOLUMITA'? ATTENTI perchè CHI RAMMENTA HITLER, sà che era un esperto nel CONVINCERE i TEDESCHI che SERVIVA la "FORZA LAVORO". LA REALTA' dopo 50 anni è ben diversa. ATTENTI perchè anche HITLER era un esperto conoscitore della METODOLOGIA del PLAGIO e adesso TV e MEZZI di INFORMAZIONE possono svolgere lo stesso ruolo che ha svolto HITLER nei suoi comizi facendo APPARIRE una GUERRA GIUSTA e UTILE e la FORZA LAVORO cioè EBREI che invece dovevano APPAGARE una SCIENZA senza COSCIENZA. Quante volte vi hanno imbrogliato perchè NON eravate a conoscenza delle cose e magari vi hanno fatto firmare DOCUMENTI, facendo leva su una certa MALLEABILITA'? Quante volte si sono aprofittati della vostra buona fede e per ignoranza vi hanno imbrogliati? Anche io che ho scritto queste cose, come VOI, SO' di NON SAPERE. ((( IO So' DI NON SAPERE ,ma VOGLIO CAPIRE APPROFONDIRE e SAPERE))) LA FRASE di NIKOLA TESLA che è nelle info ed TROPPO CORRETTA in quanto questa è una SCIENZA PERVERSA. ╓─────────────────────────────────────────╖ «La scienza non è nient'altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell'umanità.» Nikola Tesla "Science is nothing but a perversion if it has not as its ultimate goal the improvement of humanity." Nikola Tesla ╙─────────────────────────────────────────╜ ►►►►►►► PLATONE: "Possiamo perdonare un bambino che ha paura del buio. La vera tragedia della vita è quando gli uomini hanno paura della luce". It's Abuse NOT Science fiction = Gli Abusi mentali, fisici e tecnologici NON sono Fantascienza. Questi argomenti,potrebbero farvi scuotere il capo e farvi restare perplessi,ma tutto ciò NOn fa parte dei FILM di JAMES BOND FANTASCIENTIFIVI che siete abituati a vedere. Purtroppo a priori NON siete adeguatamente informati. In un secondo tempo,potreste insconsciamente restare angosciati e spaventati,una volta realizzato che tutto ciò non è fantascianza e che anche voi potreste malauguratamente ritrovarvi a vivere un Calvario perchè soggetti ideali per fare le cavie da laboratorio. Ma nooo ?! Ma va là!! Ca cosa dici ? Ma questa è tutta roba da film fantascientici !!! Ma chi elo che lo dis? Cooosaa ma setu sicur? Ma daiiii !!! Ti se sei mat !!! Te vardi masa televisiom !!! Cercate di farvi contagiare dalla frase di PLATONE per piacere e siate adulti e non bambini che scuotono il capo solo perchè c'è da studiare e gli argomenti sono unn pò difficili ed è più bello andare a guardare le foto delle belle "pope" o passare il tempo su "feisbuc" a giocare a farmville o mafiawars. Alcune vittime da abuso tecnologico e attivisti,immettettono dati su PROGETTI SEGRETI, ARMI NEURONICHE, ELETTROMAGNETICHE, PSICOTRONICHE, BIOCHIP innestati in maniera FRAUDOLENTA, SISTEMI di SORVEGLIANZA SATELLITARE GLOBALEi i FAMIGERATI "TARGET INDIVIDUALS" e MOLTO ALTRO ancòra e tutto ciò è REALMENTE documentato. Se la pagina con le NOTE e i VIDEO è di vostro GRADIMENTO,invitate altri amici e segnalatela per favore.Abbiamo bisogno di supporto e ogni forma di collaborazione è sempre valida e in QUALSIASI LINGUA. IL MCMAILTEAM sparso su tutto il globo e in 5 CONTINENTI,ci farà pervenire altri aggiornamenti sulle nostre caselle mail e poi PUBBLICHEREMO gli AGGIORNAMENTI ed anche i nuovi CENSIMENTI GLOBALI delle VITTIME. In Italia a Luglio 2010,siamo oramai giunti sui 200 casi. ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬ Nel 2007 ad ANZIO ci davano dei matti,ma adesso che nel 2010 l'hanno messo in galera, chi sono i matti? Precisiamo che queste ARMI cosiddette "non letali", sono state sperimentate su CIVILI (uomini e donne) e molti/e dei quali ILLIBATI/E sia con psichiatria che con la giustizia. Gente INCENSURATA !!! ENG)►President Clinton Apologizes for MK Ultra - Mind Control Il presidente Bill Clinton chiede scusa per gli esperimenti condotti in U.S.A. su civili; egli chiede scusa per il PROGETTO MIND KONTROL. ►http://www.youtube.com/watch?v=ks398_KFJ6M&feature=player_embedded ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬ ►Controllo della mente e Progetto MK Ultra http://www.blip.tv/file/3214732/ MKULTRA Victim Testimony A: MKULTRA Victim Testimony B: MKULTRA Victim Testimony C ENG)►MKULTRA group 1 of 3 http://www.youtube.com/watch?v=StNc7Bt3QzI ENG)►MKULTRA group 2 of 3 http://www.youtube.com/watch?v=hAsnn3TaHrg ENG)►MKULTRA group 3 of 3 http://www.youtube.com/watch?v=wIMbjLAJzps ENG)►MKULTRA Victim Testimony A: http://www.youtube.com/watch?v=iflBkRlpRy0 ENG)►MKULTRA Victim Testimony B: http://www.youtube.com/watch?v=eXDASDDrDkM&feature=related ENG)►MKULTRA Victim Testimony C: http://www.youtube.com/watch?v=UzGPMB5AYrk&feature=w ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬ Guerre stellari in Iraq (STAR WARS) ►http://video.google.it/videoplay?docid=-1430508785446392278# STAR WARS ... ( ) ►ITA) I satelliti spia sono già in funzione e violando il diritto dei cittadini alla privacy, quando il presidente Reagan ha proposto la sua "Iniziativa di Difesa Strategica", o Star Wars, nei primi anni '80, molto tempo dopo la crisi missilistica cubana del 1962, ha dimostrato l'utilità militare dei satelliti. Star Wars avrebbe dovuto proteggere gli Stati Uniti dai missili nucleari, ma abbattendo i missili con i laser satellitarari, venne rivelata irrealizzabile, e molti scienziati e politici criticarono il massiccio programma. Tuttavia, Star Wars ha dato un enorme impulso alle tecnologie di sorveglianza di quanto può essere chiamata "tecnologia" borsa nera, come la lettura della mente e laser che qualcuno può usare per assalto, anche in casa di qualcuno. Aviation Week & Space Technology venne menzionato nel 1984 che "gli aspetti del progetto [in] Star Wars,programma che si stanno in fretta e furia lungo le assegnazioni di appalti per lo studio una rete satellitare di sorveglianza." Dovevano essere violati, ma nessun gruppo si battè per ridurli e neanche per il controllo democratico di questa tecnologia nuova e terrificante. Come ha osservato un diplomatico alle Nazioni Unite, "` Guerre Stellari o STAR WARS 'non è stato un mezzo per creare il paradiso in terra, ma potrebbe provocare l'inferno sulla terra ". ( ) ... ► ENG and ITA SABOUT SATELLITE AND BRAIN WEAPONS - SURVEILLANCE, ASSAULT, TORTURE AND MUTILATION:- ►SU SATELLITI E ARMI CEREBRALI - VIGILANZA, aggressioni, torture e mutilazioni:-(MCMAILTEAM 06/15/2010) http://www.facebook.com/notes/noi-siamo-contro-le-armi-e-le-torture-elettromagnetiche/eng-and-itasatelliti-e-armi-cerebrali-vigilanza-aggressioni-torture-e-mutilazion/140676259291432
l'Adige (Giovedì 18/03/2010) ¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯ Tortura, AZIENDE ITALIANE COINVOLTE ───────────────────────────────── Martedì 8 Giugno 2010 Suicidi e rivolte: le carceri italiane oltre il baratro http://blog.panorama.it/italia/2010/06/08/suicidi-e-rivolte-le-carceri-italiane-oltre-il-baratro/-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LE ARMI PSICOTRONICHE

 
Il Dr. Bearden, luogotenente generale in pensione ed ex membro dei servizi segreti, pubblica la rivista “SPECULA”, consacrata alla “psicotronica” e alla bio-energia.
La psicotronica è lo studio dei processi informativi ed energetici del pensiero in relazione con il “paranormale” (pare-normale ma normale non è – ndr) e si preoccupa soprattutto degli strumenti tecnologici necessari alla sua applicazione.
Le tecniche “radio-biologiche” sono definite come dei raggi non ionizzanti (che non variano la carica elettrica del loro bersaglio – ndr) atte ad influenzare il sistema nervoso centrale, al contrario delle armi atomiche che contengono dei raggi ionizzanti (che variano la carica elettrica del loro bersaglio – ndr). Le onde radio-elettriche, lunghe e ultracorte, ne fanno parte. I loro effetti sono fisiologici e possono provocare dei cambiamenti biologici, neurologici e comportamentali.
Queste sono a tutti gli effetti onde telepatiche amplificate in modo elettronico e sono state considerate fino ad ora come facenti parte del campo extrasensoriale (PSI).
Bearden non è un amatore: i suoi lavori sulle armi psicotroniche  costituiscono le sue referenze; alcuni sono depositati al “DEFENSE DOCUMENTATION CENTER” a Washington. La storia della pubblicazione del suo libro “THE ESKALIBUR STATEMENT” è degna dei migliori romanzi di spionaggio alla James Bond. Il libro doveva uscire nel 1978, ma dei ritardi “inspiegabili” hanno impedito sino ad oggi la sua pubblicazione. Le persone che hanno lavorato all’elaborazione del libro hanno vissuto delle strane sorti.
Una delle peripezie conosciute è il misterioso assassinio attribuito a Ira Einhorn. Einhorn, organizzatore del “reticolato” si è ritrovato accusato di assassinio del suo collaboratore che egli ha ritrovato in una cassa, in fondo al suo giardino. L’FBI lo accusa formalmente. Le sue negazioni non hanno cambiato nulla: malgrado le controversie esposte nella stampa e una lunga battaglia giuridica, Einhorn è stato riconosciuto colpevole e condannato, con prove a sostegno.
Oggi egli vive isolato, (nella foresta in Brasile – ndr), sicuro di essere stato vittima di un complotto. Chi ha potuto fomentarlo? Ogni sorta di servizi segreti, americani, sovietici e britannici. Einhorn dava le sue informazioni a tutti. Egli pensa che tutto è stato fatto per impedirgli di comunicare certi documenti riguardanti i brevetti di Tesla, dei quali alcuni servizi segreti deviati avrebbero potuto approfittare.
Il caso Einhorn è rivelatore del modo di lavorare della criptocrazia americana. Questa fa la guerra invisibile contro il suo “reticolato” nello stesso modo col quale essa ha manipolato i movimenti per i diritti civili negli anni 60.
Ma questa è solo la “punta” dell’iceberg del VERO problema che in realtà è molto più profondo e complesso di quanto non sembri in apparenza, vista la nostra tendenza umana a “razionalizzare” gli eventi dandogli sempre una connotazione umana.

Qual’è il VERO FINE dello sviluppo di queste cosiddette armi psicotroniche ?
Se provate a domandare come mai come il nostro paese e la nostra società si sono impotentemente assoggettate a questo diabolico e occulto progetto, tutto vi sarà risposto tranne che dobbiate prendere in seria considerazione che degli intrusi nella nostra tri-dimensionalità stanno giocando contro l’umanità da generazioni.
Mantenendo l’umanità divisa non si hanno le informazioni complete, il tempo e l’inclinazione mentale, per notare chi sono i reali e veri manipolatori. Finchè siamo mantenuti occupati dal lavoro, dai problemi, dai divertimenti di ogni genere, ed economicamente asserviti al sistema globale, la maggior parte dell’umanità non prenderà sul serio gli avvisi realmente importanti.

Attraverso “un’elite umana“, fedele schiavo (niente a che fare con lo schiavo fedele e discreto indicato da Gesù nei vangeli – ndr), questi intrusi dominano e controllano la società con organizzazioni quali il CFR, il Gruppo Blideberg, il RIIA, etc. etc fino ad arrivare all’ONU, per nominarne appena alcuni. Queste fazioni negative sono in gran parte responsabili delle manipolazioni che attualmente l’umanità sta vivendo. Ciò include lo “stato di polizia” attuale che è stato accelerato non per la sicurezza della gente ma per prevenire e reprimere qualsiasi fattore umano di resistenza quando questo corpo direttivo globale si presenterà (entro i prossimi anni – ndr) apertamente agli occhi del mondo. Inoltre questa struttura include la maggior parte delle agenzie governative e non governative (ONG) ideate e generate nel ventesimo secolo. Quindi diffidate (purtroppo) delle ONG anche se composte da uomini e donne volenterosi ma in effetti controllate e dirette per fini tutt’altro che “umanitari”.
Infatti queste organizzazioni, controllate e gestite dell’ONU (non a caso – ndr), prenderanno il posto di tutte le organizzazioni governative ufficiali quando gli stati come li conosciamo oggi verranno annichiliti per far posto alNuovo Ordine Mondiale.
I rappresentanti umani di queste “sinistre” forze segrete, sono “esseri” che, non hanno più capacità di libero arbitrio e sono solo parzialmente umani. Essi sembrano completamente umani nell’apparenza ma in realtà, nella loro parte più profonda, sono degli ibridi con caratteristiche disumane (lo potete constatare voi stessi dal loro comportamento – ndr).

Se il vostro sistema di credenze al presente limita la vostra capacità di accettare la possibilità che esseri al di fuori della nostra tri-dimensione possano utilizzare personaggi preminenti come un’atronauta usa una tuta spaziale, sostituite semplicemente la forma ET con il termine comune “demòne”. Poiché tutto il senso compiuto della cospirazione, manipolazione e distruzione delle masse e che cosa questi esseri intendono fare non è niente di meno che la “POSSESSIONE” della mente, della coscienza e del corpo umano nel senso più letterale.

Ma per quale scopo esseri così intelligenti e avanzati, rispetto a noi, farebbero una cosa del genere? E’ un discorso diverso che tratterò in un’altra serie di articoli.
Che cosa però, ora è realmente importante da capire in questo quadro così grande che è impossibile comprenderlo in toto oggi. E’ imperativosvegliarsi e cambiare coscienza e comportamenti per poter cominciare a proteggersi dagli inganni che sono già iniziati (vedi 9/11) ma i più incredibili sono previsti da questo anno sino al 2012. C’è ancora un po’ di tempo per intervenire a proprio favore e letteralmente rendersi immuni alla recinzionedi frequenza (trattata nel precedente articolo presente in questo stesso Blog – ndr) ed agli inserti olografici tridimensionali che saranno attuati a livello globale. Non c’è difesa tecnologica esterna conosciuta, ma c’è una cosa che potete accelerare: “un processo naturale all’interno del vostro codice genetico attuale. Così quando le manipolazioni bio-neurologiche cominciano, non vi interesseranno”.

Noi possediamo un mezzo protettivo più potente di tutte le tecnologie diaboliche messe insieme. CONOSCENZA, SAGGEZZA, FEDELTA’, AGIRE, PARLARE IN VERITA’, E LA PIU’ IMPORTANTE DIFESA… L’AMORE!!
Queste cosiddette “qualità” sono collegate direttamente con il patrimonio genetico dell’umanità e se attivate nel modo corretto fanno la differenza tra l’avere una protezione-barriera al controllo mentale-spirituale e il non averla affatto.
Che ora voi ci crediate o meno fa la differenza perchè LORO ci credono e lo sanno bene in quanto fanno di tutto per disinformare l’umanità sulla vera natura e funzione della vita su questo pianeta.

Dobbiamo semplicemente imparare ad usare questi potentissimi strumenti di difesa correttamente.

Nessun commento: