sabato 13 maggio 2017

E ORA ANCHE LA SCIENZA LO CONFERMA: DIRIGENDO ENERGIA ELETTROMAGNETICA SU UNA SPECIFICA AREA DEL CERVELLO, SI POSSONO MODIFICARE LE FREQUENZE DELLA REALTÀ COSCIENTE , ORIENTAMENTO POLITICO , FERVORE RELIGIOSO , MALATTIE RADIO SIMULATE

E ORA ANCHE LA SCIENZA LO CONFERMA: DIRIGENDO ENERGIA ELETTROMAGNETICA SU UNA SPECIFICA AREA DEL CERVELLO, SI POSSONO MODIFICARE LE FREQUENZE DELLA REALTÀ COSCIENTE , ORIENTAMENTO POLITICO , FERVORE RELIGIOSO , MALATTIE RADIO SIMULATE

E ORA ANCHE LA SCIENZA LO CONFERMA: DIRIGENDO ENERGIA ELETTROMAGNETICA SU UNA SPECIFICA AREA DEL CERVELLO, SI POSSONO MODIFICARE LE FREQUENZE DELLA REALTÀ COSCIENTE , ORIENTAMENTO POLITICO , FERVORE RELIGIOSO , MALATTIE RADIO SIMULATE .

Emiliano Babilonia ricercatore indipendente - dopo numerosi test con il suo elettroencefalografo e con il suo analizzatore di campi elettromagnetici scopre la bioaurea sintetica che rende le persone dei sincronici al sistema radio neurale - i video sono stati pubblicati sul canale di youtube 


La ricerca dal titolo "Neuromodulazione di Gruppo di Pregiudizio e Fede Religiosa" pubblicata sulla rivista scientifica Neuroscienza Sociale Cognitiva e Affettiva guidata da un équipe di scienziati dell'Università di York e dell'Università della California, Los Angeles (UCLA) svela come sia possibile modificare il modo di pensare delle persone riguardo a RELIGIONE e POLITICA semplicemente dirigendo energia elettromagnetica verso il loro cervello per "disattivarne" determinate aree specifiche.
L'esperimento in oggetto si é svolto ricorrendo alla stimolazione magnetica transcranica (TMS), un metodo non invasivo che stimola piccole aree del cervello, utilizzato dai medici per curare la depressione grave, ma anche per valutare i danni causati da infortuni, ictus, sclerosi multipla, sclerosi laterale amiotrofica, disordini del movimento e malattie neurali motorie.
Lo studio ha preso in esame il cervello di 38 studenti universitari dell'UCLA appartenenti ad etnie diverse.
I ricercatori hanno deciso di concentrarsi sulla "CORTECCIA POSTEROMEDIALE FRONTALE", un segmento del cervello situato vicino alla superficie e qualche centimetro sopra la fronte, che presiede all'identificazione dei problemi e all'innesco di reazioni per affrontarli. Questa area del cervello svolge un ruolo fondamentale nell'insorgenza della "dissonanza cognitiva". Spieghiamo brevemente in cosa consiste tale condizione.
La dissonanza cognitiva é un concetto introdotto da Leon Festinger nel 1957 in "psicologia sociale" e ripreso successivamente in ambito clinico da Milton Erickson, tra i più autorevoli psicoterapeuti e ipnoterapeuti del secolo scorso, che attribuí all'ipnosi un ruolo terapeutico centrale concependo l'inconscio come terreno gravido di risorse fondamentali alla guarigione.
Un individuo che attivi due idee o comportamenti che sono tra loro coerenti, si trova in una situazione emotiva soddisfacente ("consonanza cognitiva"); al contrario, si verrá a trovare in difficoltà discriminatoria ed elaborativa se le due rappresentazioni sono tra loro contrapposte o divergenti. Questa incoerenza produce appunto una "dissonanza cognitiva" che l'individuo cerca, con un AUTOMATISMO inconsapevole, di eliminare o ridurre a causa del marcato disagio psicologico che essa comporta (ad esempio, una sensibile riduzione dell'autostima).
Al fine di valutare la reazione spontanea messa in atto per contrastare questa condizione psicologica, gli studenti volontari sono stati divisi in due gruppi. Ad un gruppo é stata diretta una quantità di energia elettromagnetica sufficiente per SPEGNERE temporaneamente la "corteccia posteromediale frontale". L'altro gruppo, nel frattempo, é stato irradiato da una dose molto inferiore di energia elettromagnetica che non ha modificato in alcun modo la consueta attività del loro cervello.
Dopo aver sperimentato l'energia elettromagnetica, a tutti i partecipanti é stato chiesto di pensare all'idea della morte e poi di rispondere a domande sulle loro credenze religiose e sui loro sentimenti verso gli immigrati. I partecipanti all'esperimento sono stati selezionati accertandosi preventivamente che tali volontari avessero radicate convinzioni religiose e assicurandosi che avrebbero reagito negativamente alle critiche sugli Stati Uniti rivolte loro da un immigrato ispanico.
L'ENERGIA CHE SOPPRIME IL FERVORE RELIGIOSO
I ricercatori hanno scoperto che nel gruppo a cui era stata "spenta" l'area cerebrale in questione, la Fede in DIO, negli Angeli o nel Paradiso era del 32,8% più bassa e i volontari erano il 28,5% più positivi nei loro sentimenti verso un immigrato che criticava il loro Paese.
"Abbiamo deciso di far pensare queste persone alla morte perché ricerche precedenti hanno dimostrato che la gente cerca conforto nella religione quando si trova a dover fronteggiare questa condizione. Come ci aspettavamo, abbiamo scoperto che SPEGNENDO la "corteccia posteromediale frontale" per l'esperimento, le persone erano MENO INCLINI a ricorrere ad idee religiose rassicuranti, nonostante le avessimo indotte a pensare all'idea della morte" - ha esordito il Dr. Keise Izuma, professore della Facoltà di Psicologia dell'Università di York.
L'INTERRUTTORE "ON/OFF" CHE DECIDE PER NOI IN CABINA ELETTORALE
Per valutare i sentimenti dei partecipanti riguardo al patriottismo, i ricercatori hanno fatto leggere loro due temi scritti da persone emigrate recentemente negli Stati Uniti. Uno dei temi era estremamente positivo riguardo agli USA, mentre l'altro era assai negativo. Curiosamente, i partecipanti la cui area cerebrale era stata temporaneamente "spenta" erano più favorevoli nei confronti dell'immigrato che aveva criticato il loro Paese, rispetto ai partecipanti il cui cervello non era stato alterato.
"Noi riteniamo che ascoltare critiche riguardo ai valori del proprio gruppo, e in special modo se provengono da una persona che si percepisce come ESTRANEA, venga avvertito come una sorta di minaccia ideologica. Nel momento in cui abbiamo ARRESTATO l'attività dell'area cerebrale adibita all'individuazione e alla risposta delle minacce subíte ("corteccia posteromediale frontale"), abbiamo evidenziato una reazione alla critica dell'autore e delle sue opinioni meno negativa e meno condizionata dalle ideologie", - ha affermato il Dr. Izuma.
~·~·~·~·~·~·~·~·~·~·~·~·~·~·~·~·~·~ 
Alla luce dei risultati di accurate ricerche scientifiche di Emiliano Babilonia , si può ragionevolmente affermare che interazioni di onde elettromagnetiche sulla "corteccia posteromediale frontale" possano essere la causa di una generalizzata manifestarsi di atteggiamenti etnocentrici e di manipolazioni radio cognitivi che portano le cavie umane alla perdita della realtà cosciente rendendoli facilitate manipolabili dal radio sistema neurale . 

Come potette vedere anche in america seguono e confermano le ricerche di Emiliano Babilonia ricercatore e cavia umana consapevole del sistema radio satellitare nazionale

vittimedelcontrolloneurale@gmail.com 

giovedì 20 aprile 2017

Procura della Repubblica - ufficio primi atti - vittime del controllo mentale radio satellitare - uniamoci

Il cittadino ha la possibilità di richiedere l’intervento delle Autorità, a tutela di determinate situazioni giuridiche che coinvolgono i privati, redigendo e depositando in Procura un apposito atto, vediamo quale. 
Emiliano Babilonia cavia umana da molto tempo - vi' consiglia di fare le denunce per tutelare la vostra situazione e le denunce devono essere fatte tecniche e plausibili - nel web molti che dicono di aiutare invece sono pagati per disinformare come una cerca associazione in alta italia che vende la vostra vita alle SS .

l'unica radio web che intervista le vittime de controllo mentale 
https://www.spreaker.com/show/tracce-di-emiliano-babilonia



L’esposto è un atto, che può essere redatto da qualsiasi cittadino, da depositare presso la Procura della Repubblica, con il quale si segnala la necessità di un intervento da parte della pubblica autorità, a causa di violazioni di diritti, situazioni controverse e per ogni circostanza che richiede la presenza delle forze dell’ordine.
Attraverso tale scritto è possibile dare rilevanza ad un determinato accadimento, che si presume contrario alla legge, in maniera da consentire una pronta risoluzione. Per questa ragione, affinchè l’esposto possa esplicare al meglio i suoi effetti e costituire dunque uno strumento per porre in evidenza eventuali irregolarità, è importante che venga eseguita una dettagliata esposizione dei fatti, soffermandosi su dettagli rilevanti, quali ad esempio il luogo, la data, l’orario ed ogni altra informazione utile.
Il cittadino, quando si appresta a scrivere un esposto da depositare in Procura, deve essere incisivo e sintetico: bisogna essere chiari senza dilungarsi troppo nella narrazione.
Nonostante tale atto possa essere presentato anche in forma anonima, spedito via posta presso gli organi preposti, al fine di raggiungere l’obiettivo sperato, ossia il perseguimento di un supposto reato o l’interruzione di un comportamento lesivo, è consigliabile agire sempre indicando la propria identità, in quanto spesso l’anonimato, soprattutto in alcune situazioni non gravi, costituisce un freno all’attività delle forze dell’ordine.
L’esposto deve essere composto da una parte preliminare, in cui il dichiarante indica i propri dati anagrafici, una parte centrale in cui vengono descritti analiticamente i fatti per i quali si procede, con l’indicazione di eventuali soggetti da sentire a conferma di quanto detto, come persone informate, e un parte finale in cui l’istante chiede l’intervento dell’autorità manifestando l’intenzione di formulare querela in caso di avvenuto accertamento di reato.
A seguito del deposito dell’esposto, l’autorità giudiziaria deve valutare se il comportamento segnalato dal privato cittadino integri o meno un illecito, dunque, in caso positivo, con reato perseguibile d’ufficio, deve attivarsi per svolgere le dovute indagini in merito, in caso negativo, con reato perseguibile ad istanza di parte, deve effettuare una sorta di mediazione tra le parti in contrasto, per verificare se vi siano dei punti di incontro per chiudere in maniera bonaria la vicenda.

Di seguito un modello di esposto alla Procura della Repubblica.
PROCURA DELLA REPUBBLICA DI _____

Il sottoscritto ________, nato a________ il __________, residente in __________, via _____________, tel.________________,
espone quanto segue
DESCRIZIONE CRONOLOGICA  DEGLI ACCADIMENTI
(descrivere analiticamente i fatti, aggiungendo ogni dettaglio o particolare utile alla ricostruzione della vicenda)
Al fine di sentire le persone informate sui fatti sopra descritti si indicano:
  1. sig._______________ , residente in  _________         , tel. ______________
  2. sig._______________ , residente in  _________         , tel. ______________
Il presente esposto ha lo scopo di porre all’attenzione di questo Ecc.mo Procuratore della Repubblica accadimenti che riguardano vicende personali, affinché vengano effettuate le opportune indagini e valutata la sussistenza di eventuali profili di rilevanza penale di specifici fatti dedotti.
Per quanto sopra esposto e motivato il sottoscritto _______________, come sopra identificato,
chiede
che l’Ecc.ma Procura della Repubblica adita Voglia disporre gli opportuni accertamenti in ordine ai fatti esposti in narrativa, valutando gli eventuali profili di illiceità penale degli stessi e, nel caso, individuare i possibili responsabili e procedere nei loro confronti.
Formula altresì denuncia-querela qualora dagli accertamenti emergessero fatti di reato procedibili a querela di parte.
Chiede infine di essere avvisato ex art. 406 c.p.p. in caso di richiesta di proroga delle indagini preliminari ed ex art. 408 c.p.p. in caso di richiesta di archiviazione.
Deferenti Ossequi.
Luogo, data
Firma leggibile
------------------------------------------------------------------------------------

mercoledì 29 marzo 2017

Mauro Munari intervistato da Emiliano Babilonia ( Poesie , riflessioni ,...

                   
Mauro Munari intervistato da Emiliano Babilonia 
                    
 ( Poesie , riflessioni , controllo mentale )





                    

giovedì 2 febbraio 2017

il 5 marzo 2017 – Allerta Globale - convegno in Roma con ospiti e testimonianze inedite

il 5 marzo 2017 – Allerta Globale - convegno in Roma con ospiti e testimonianze inedite

il 5 marzo 2017 – Allerta Globale – convegno nazionale che parlerà di controllo mentale - 
( uditori di voci - elettrosensibili - mk ultra ) Haarp , scie chimiche , allerta meteo , vulcani e tanto altro con la partecipazione di ospiti internazionali e con testimonianze inedite di ricercatori e vittime del controllo mendale .
Durante la conferenza il ricercatore e vittima di controllo mentale Emiliano Babilonia ( ricercatore indipendente ) eseguirà numerosi test con le sue strumentazioni tecnico scientifiche e il suo EEG .
In esclusiva per la conferenza faremo vedere la macchina che crea lavaggi del cervello con tecnologia sonora per la programmazione mentale mk ultra – inoltre sara possibile con uno scanner individuare il microchip e vedere eventuali impianti che servono per attaccare e manipolare le vittime del controllo mentale , uditori di voci , elettrosensibili .
Vi’ aspetto alla conferenza per parlare e per rispondere alle vostre domande e chi’ vuole essere analizzato con le strumentazioni professionali create dal ricercatore Emiliano Babilonia per aiutare le vittime del sistema deviato radio ipnotico – vi’ aspettiamo numerosi – cordiali saluti il ricercatore Emiliano Babilonia .
-----------------------------------------------------------------------------------------
PROGRAMMA CONVEGNO DEL 5 MARZO 2017
MATTINA:
Ore 10.30 - apertura lavori
Ore 10.45 - Emiliano Babilonia (Ricercatore) presenta: Mind Control- Manipolazione mentale
Ore 11.45 - Dr. Paolo Cioni (Neuropsichiatra)- parlerà della Manipolazione Psicologica
Ore 13.00 - Pausa Pranzo
POMERIGGIO:
Ore 15.00 . Rosario Marcianò (ricercatore) Via Skype presenta: Chemtrails - Prelievo in quota con Drone
Ore 15.40: in attesa di conferma la partecipazione del geologo Leonardo Nicoli che ci illustrerà cosa sta accedendo alle faglie sismiche del centro Italia.
Ore 16.40 - Massimo Fratini (Ricercatore Scientifico) presenta: Earth's Magnetic Reversal (Inversione dei Poli Magnetici) e Cambiamenti Climatici Estremi
Ore 17.20: Samuele Venturini (Ricercatore Scientifico) presenta: Terremoti e precursori sismici
Ore 18.20: Francesco Di Giuseppe (Ricercatore) presenta: Impatto del Clima sulla vita e sul cibo - verso una Transizione Evolutiva
Ore 19.20: chiusura lavori


( programma in farse di aggiornamento )

Corrado Malanga alienati dal sistema radio quantico - intervista di Emil...

martedì 17 gennaio 2017

Vittime del controllo neurale : elettroingegneriaclandestina - Manipolazione del s...

Vittime del controllo neurale : elettroingegneriaclandestina - Manipolazione del s...: elettroingegneriaclandestina -  gruppo di facebook- https://www.facebook.com/groups/324370914608198/ Manipolazione del sistema nervoso ...

Emiliano babilonia , Paolo Fanceschetti - Massoneria , Illuminati , Esot...

Convegno nazionale 5 marzo 2017 - ALLERTA GLOBALE

Convegno nazionale 5 marzo 2017 - ALLERTA GLOBALE

Convegno nazionale 5 marzo 2017 - Roma - ALLERTA GLOBALE

Emiliano Babilonia parteciperà all'evento del 5 marzo 2017
con tutte le sue strumentazioni tecnico scientifiche e un EEG
durante il convegno misureremo come il sistema deviato manipola e controlla le nostre frequenze armoniche 
portandoci in stato narcolettico , ipnotico , e con perdita della realtà cognitiva 

domenica 15 gennaio 2017

Radio Kaos Italy intervista Emiliano Babilonia - 11/1/2017 ( controcorre...

Controcorrente 9 puntata Frequenze meditazione energia





Emiliano Babilonia in studio, misura con un analizzatore di frequenze e un EEG le frequenze disarmoniche che influenzano i nostri centri nervosi centrali - Corrado Basso prova la meditazione come schermatura a tali frequenze.
Il maestro Claudio Gentili di parlerà dei punti dell'agopuntura e si sottoporrà anche lui alle tecniche di meditazione vs frequenze.